Home cinema fuori stagione

Un amore d'estate

Ho intitolato questo post Home cinema fuori stagione perché il film di oggi è Un amore d’estate. Siamo in pieno inverno e un film con questo titolo può sembrare un po’ stonato! Ma attenzione: non si tratta di uno di quei film ambientati in spiaggia, con i protagonisti abbronzatissimi in costume da bagno!…

Siamo nelle campagne inglesi di inizio ‘900. Un giovane gentiluomo sta facendo un’escursione, quando prende una storta e, in attesa di ristabilirsi, chiede ospitalità presso una casa di contadini. Lì conosce una graziosa fanciulla, nipote della padrona di casa. 

Con queste premesse, è facile immaginare l’evolversi della vicenda: il giovane gentiluomo si innamora della bella campagnola. La bella campagnola si innamora del giovane gentiluomo. Ma il loro amore nasce col destino segnato. Sanno infatti che le rispettive famiglie non approverebbero mai la loro unione: l’appartenenza a due classi sociali così diverse equivaleva, all’epoca, ad un limite invalicabile.

Una storia apparentemente banale, quindi, o quantomeno scontata – difatti la critica non è stata generosa con questo film. Ma l’interpretazione toccante dei due attori protagonisti trasmette una scossa agli spettatori. Soprattutto lo sguardo di lei riflette tutta l’innocenza del primo amore, e al tempo stesso tradisce un mix di gioia e velato timore per il destino incerto della storia appena sbocciata.

In breve, Un amore d’estate è un film per certi versi prevedibile, ma che comunque risulta sinceramente toccante e coinvolgente, se vi piace il genere a cavallo tra il sentimentale e il drammatico.

Un amore d'estate

Un amore d’estate parla non solo del primo amore e dell’amore osteggiato, ma anche delle illusioni dell’amore. Se da un lato lui si sente sinceramente innamorato della campagnola, dall’altro non si rende conto che, probabilmente, non è innamorato (sol)tanto di lei, quanto del contesto in cui si è ritrovato. E’ rimasto suggestionato dall’immagine da cartolina dell’ambiente rurale, come un prato idealizzato di cui lei è il fiore più bello da raccogliere.

Mentre per lui una tale cartolina può essere (forse?) archiviata nell’album dei bei ricordi, per lei è la realtà. Una realtà a cui, volente o nolente, appartiene.

Per la ragazza, la storia col giovane gentiluomo sconvolgerà più evidentemente, immediatamente e totalmente la vita. Dall’altra parte, lui si illude che sia possibile archiviare la bella cartolina, ma quell’appassionato amore d’estate continuerà a scavare, seppur più lentamente, anche dentro di lui, come un pungolo che tormenta l’anima – e la coscienza.

Scheda tecnica:

  • Titolo originale: A summer story
  • Anno: 1988
  • Regia: Piers Haggard
  • Cast: Imogen Stubbs, James Wilby, Sophie Ward, Kenneth Colley
  • Genere: Sentimentale
  • Paese: Gran Bretagna

Photo credits: 1; 2.

Annunci

3 pensieri riguardo “Home cinema fuori stagione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...