Hygge: i 7 elementi di home decor più caratteristici

hygge-11

Se ne parla tanto, ultimamente, di Hygge. Non esiste una parola equivalente in italiano, è un concetto che può solo essere descritto, ispirato, respirato. Significa creare un’atmosfera accogliente, piacevole, intima, gustando le piccole cose belle della vita, condividendole con chi amiamo. Qualcosa di molto affine allo spirito del mio blog! Lo Hygge è uno stile di vita a tutto tondo, ma si concretizza principalmente nell’home decor perché la casa è il luogo privilegiato in cui vivere questa particolare dimensione di comfort. 

Lo Hygge viene dalla Danimarca, luogo in cui il freddo inverno dura a lungo, imponendo alle persone di trascorrere tendenzialmente buona parte del tempo libero in casa. Da qui è nato il culto della propria abitazione come un santuario di serenità, un luogo molto accogliente, orientato al comfort e al concetto di godersi la pace domestica, lontano dallo stress. Vediamo insieme i 7 elementi più caratteristici che definiscono lo stile Hygge.

Cosa caratterizza una casa Hygge?

1. Colori tenui

Colori tenui, come il sabbia, il bianco panna o ghiaccio, il rosa cipria, il grigio perla, con tocchi di azzurro polveroso tipo carta da zucchero, e infine il marrone del legno con le sue venature di varie tonalità naturali.

2. Coperte di lana

Le coperte di lana chunky, cioè grossa, sono particolarmente avvolgenti e piacevoli per scaldarsi mentre si sta sul divano o come strato “di rinforzo” quando si va a letto, ma sono innanzitutto un elemento decorativo tipico, forse il più caratteristico e inconfondibile, dello stile Hygge. Le coperte  e i plaid devono abbondare: sia sul letto che sul divano, strati su strati di tessuti, a creare altrettante sovrapposizioni di morbidezza.

3. Candele

Lo Hygge predilige fonti di luce molto soft, come le candele. Oltre alla loro funzione di punti luce, le candele sono anche elementi decorativi caratterizzanti.

hygge-2

4. Stufe e caminetti

Il cuore della casa è il focolare. Niente è più Hygge di una poltrona vicino al caminetto o alla stufa, su cui accoccolarsi riscaldati e incantati dal calore quasi ipnotico della fiamma!

5. Eco-pellicciotti

In alternativa alle coperte di lana, via libera ai pellicciotti, ovviamente in versione eco! Da stendere sul divano, o sul letto, alla pari di un plaid; oppure da adagiare sul pavimento come morbidi tappeti su cui rilassarsi.

6. Mobili in legno naturale 

Lo Hygge predilige i mobili con le venature del legno bene in vista, che trasmettano calore, semplicità, affidabilità, sobria eleganza. Non è uno stile minimal: è piuttosto uno stile che inneggia alla naturalezza e alla spontaneità. Il mobilio favorisce la convivialità, perciò trovano spazio tavoli lunghi e panche.

7. Coffee station

Lo Hygge esalta il piacere delle cose buone. Una tazza di tè o caffè è uno dei piccoli piaceri che scaldano e arricchiscono la vita. Da gustare da soli o da offrire agli amici che vengono a trovarci. Per questo una coffee station attrezzata con macchina del caffè, bollitore e tazze è un must all’interno di una casa Hygge.

Visitate la bacheca Hygge su Pinterest per più ispirazioni!

Photo credits:

Annunci

8 pensieri riguardo “Hygge: i 7 elementi di home decor più caratteristici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...