Mantenere i buoni propositi

buoni propositiOk, ormai siamo a marzo, ma chi l’ha detto che i buoni propositi siano solo roba da inizio anno? Con la primavera imminente questo potrebbe essere il momento ideale per far rifiorire le buone intenzioni!

Dunque eccoci qua a parlare di buoni propositi, grazie al tag lanciato dal blog evoichenepensate.com e grazie ad alisinmadsland.wordpress.com che mi ha nominata.

Lo sappiamo bene: con i buoni propositi la parte difficile è agire, ed essere costanti nel tempo!

Dividerò questo post in due parti. La prima riguarda la mia esperienza personale. La seconda conterrà qualche considerazione utile e generale

Quando meno te lo aspetti…

Da un paio d’anni non faccio buoni propositi. Non è stato intenzionale, semplicemente è andata così. La cosa buffa è che ne ho messi in pratica due senza averli formulati – non espressamente almeno!

Dando per scontato che tantissime donne mettono in cima alla lista dei buoni propositi fare sport“, e che questo sia dunque un buon proposito di valore universale, posso dire di averlo messo in pratica alla grande: mi sono iscritta in palestra. Sto valutando un abbonamento annuale, che costituisca un incentivo psicologico a continuare – una volta che avrò pagato, non vorrò mica sprecare tutto?

Un altro buon proposito che non avevo mai formulato apertamente, ma che dentro di me auspicavo da tempo, era farmi una messa in piega accettabile. Non sono mai stata abile come parrucchiera in passato, ma negli ultimi mesi ho fatto amicizia con la piastra per capelli! Nella rubrica Allo specchio sto condividendo con voi quello che ho imparato – domani ci sarà ancora un post sull’argomento!

Non avevo formulato espressamente questi buoni propositi, ma l’impulso a fare queste cose, ad agire, è venuto all’improvviso, quando meno me lo aspettavo. Come una scintilla che si accende e ti fa fare il primo passo. I successivi poi seguono quasi automaticamente! E passiamo alla seconda parte del post.

buoni propositi

Mantenere i buoni propositi

Se intendiamo i buoni propositi come obbiettivi, conviene innanzitutto chiedersi se sono realistici. Se non lo sono, conviene scomporli in obbiettivi più piccoli, più facili da raggiungere. Ad esempio, nel caso dello sport, non sarebbe realistico un obbiettivo come andare a correre tutti i giorni. Certo sarebbe ammirevole, ma per quanto tempo riusciremmo veramente a farlo?

Un obbiettivo più piccolo, ma più facile da mettere in pratica, porterebbe nel tempo a risultati più grandi! Per rimanere sull’argomento “sport“, è più realistico cercare di andare in palestra due volte alla settimana, per cominciare. Se tutto va bene, nel tempo si può intensificare il programma.

Ovviamente non tutto è facilmente scomponibile in piccoli step o “sotto-obbiettivi” come lo sport, ma la maggior parte delle cose lo è!

Le regole del tag “Buoni propositi”

  • Inserire la foto del Tag
  • Citare l’ideatrice del Tag e chi vi ha taggato
  • Nominare altri blog e avvisarli della nomina

Alis non ha specificato quanti blog nominare, quindi imito lei e mi limito a 4, lasciando aperto l’invito a chi vuole auto-nominarsi!

  1. gusciduovo.com/
  2. recensionishoppingonline.wordpress.com/
  3. granbretagnagastronomica.wordpress.com/
  4. acakeforyou.wordpress.com/

Photo credits: qui

Annunci

7 thoughts on “Mantenere i buoni propositi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...