Home cinema dress code super fashion

Home cinema dress code super fashion by vitaincasa

Oggi vi parlo di un film famosissimo, Il diavolo veste Prada. La trama è nota, ma la inquadro brevemente. La giovane Andy (Anne Hathaway), neolaureata, ha il sogno del giornalismo e va a New York in cerca di opportunità. Qui viene assunta dalla redazione di una patinatissima rivista di moda. A lei la moda non interessa, ma una rivista dal titolo altisonante farà un figurone nel curriculum! E dunque si impegna al massimo, nonostante la tiranneggiante direttrice Miranda Priestley (Meryl Streep), al suono del cui nome ogni impiegato trema.

Nella redazione vigono regole non scritte. Tutti devono capire all’istante la volontà della direttrice, compiacerla per farsi notare, o almeno non contrariarla per non perdere il posto! Quello di Runway, questo il titolo della rivista, è un microcosmo a sé stante, sempre patinato ma spesso spietato, con una propria scala di valori, che i dipendenti interiorizzano. Andy inizialmente guarda beffarda a tutto questo, poi ne viene anch’essa assorbita in pieno, a scapito dei suoi rapporti personali.

Il dress code

Tra le regole non scritte della redazione di Runway, c’è il dress code. Trattandosi di una rivista di moda, il dress code consiste nell’essere sempre all’ultimo grido, e questo implica un aggiornamento costante. C’è una scena all’inizio del film in cui i dipendenti entrano in agitazione perché sta arrivando Miranda: tra loro si nota un’impiegata che toglie le ciabatte e infila in fretta delle scarpe scomodissime ma glamour. Anche se la direttrice passando non guarda in faccia nessuno, bisogna essere tutti perfetti per non stonare!

La moda non va presa alla leggera!

In un’altra scena un’impiegata regge due cinte dello stesso colore e dice a Miranda che sono molto diverse tra loro. Ad Andy scappa un risolino: quelle cinte le sembrano praticamente uguali! Miranda le spiega, con tono gelante, che non ha motivo di sentirsi superiore a queste cose, perché l’alta moda è più importante di quanto creda, ed ha riflessi anche su chi come lei se ne sente estraneo. Le novità che nascono nelle grandi maison vengono copiate ed arrivano fino ai marchi economici dei grandi magazzini. Altro aspetto da non sottovalutare sono i numerosi posti di lavoro creati dalla moda.

Il diavolo veste Prada by vitaincasa

I giovani e il lavoro

Andy impersona la tipica neolaureata che, essendo stata brillante negli studi e piena di entusiasmo, si affaccia baldanzosa al mondo del lavoro, convinta che, in virtù dei suoi diplomi e del suo slancio, qualche porta si aprirà presto!

Tanti si schiantano però contro un portone sbarrato, quello di un mondo del lavoro che non li sta certo aspettando a braccia aperte. Essere assunti, specie se da un’azienda importante, assume l’aspetto di un privilegio concesso, più che di un’opportunità guadagnata. Anche quando le condizioni sono discutibili, in nome del curriculum molti ragazzi come Andy accettano, ritenendosi pure fortunati! E qui si potrebbe aprire un lungo discorso…

Curiosità

  • I costumi sono curati da Patricia Field, la stessa di Sex and the city e I love shopping.
  • Compaiono, dal mondo della moda reale, Valentino, Gisele Bundchen e Heidi Klum.

The image I used for my collages is from https://www.flickr.com/photos/duncanchen/274350177

13 pensieri riguardo “Home cinema dress code super fashion

  1. Per fortuna dove lavoro io il “dress code” è solo un lontano ricordo.
    Ci si veste come si vuole (siamo tutti impiegati), nel limite del buon gusto e del rispetto.
    Io sono sempre casual, e spesso con sneakers/scarpe da ginnastica. Al capo non piacciono, ma io le trovo comode, specialmente se devo accucciarmi e lavorare a terra per sistemare PC e cavetti vari.

    "Mi piace"

  2. Lucia ho adorato e adoro questo film di cui conosco persino le battute e tutti gli outfit, bellissimo quello di Chanel con camicia bianca e fili di perle. Adoro il capottino bianco che indossa attraversando una delle vie di NY. Dress code in ufficio? io cerco di indossare abiti consoni, ma sopratutto in estate qui si vedono look improbabili!!! baci Lori

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...