Quando scegliere un quadro non è cosa facile

Il mio quadro appeso

Dopo le tende, un’altra cosa che non avevo considerato durante la progettazione dell’arredo erano i quadri! Ne sono risultate pareti dalla conformazione insolita, che non possono accogliere facilmente un quadro. Alcune pareti sono rese insolite dalla forma asimmetrica dei mobili o dalla loro disposizione. Altre pareti sarebbero state insolite a prescindere, perché il loro problema è quello che accomuna molte case con qualche anno d’età… I fuori-squadro! 

Non se ne parla spesso, ma gli angoli fuori-squadro sono un’afflizione sia quando si arreda che quando si vogliono appendere quadri – talvolta appendere un quadro, specie se geometrico, rischia di evidenziare il problema per contrasto.

Il risultato? Dopo un paio d’anni dal trasferimento, la mia casa era ancora senza quadri, eccetto la camera da letto, l’unica stanza ad offrire qualche parete regolare!

E’ arrivato provvidenzialmente il contatto da Bimago, che mi ha fatto conoscere un sito dedicato a tutto ciò che serve per le pareti di casa. L’approdo perfetto per chi, come me, è in preda al dubbio in fatto di quadri! Hanno una vastissima gamma di quadri e poster, per tutti i gusti e per tutte le esigenze, tanto che persino io ho trovato l’ispirazione giusta.

Come scegliere un quadro?

Le cose da considerare sono tante: forma, dimensione, eventuale cornice… Per me era importante trovare una soluzione che non evidenziasse asimmetrie e fuori-squadro delle pareti; nelle righe seguenti vi racconterò della mia scelta e vi parlerò anche di un aspetto che interessa chiunque voglia scegliere un quadro, cioè il colore.

Quadro e poster a confronto by vitaincasa (1)

Talvolta non basta che un quadro “ci piaccia” per essere adatto alla nostra casa; dobbiamo capire quali siano i colori che fanno al caso nostro. E per capirlo dobbiamo chiederci: “Cosa vogliamo da un quadro?”:

  • Vogliamo che illumini, che costituisca un punto focale? Sceglieremo un quadro dai colori vivaci, preferibilmente complementari, in tonalità brillanti, che punti proprio sull’effetto cromatico. Perfetti i quadri stilizzati, dove il colore prevale sulle forme, tuttavia ci sono vari soggetti idonei, da scegliere secondo i propri gusti e lo stile dell’arredo.
  • Vogliamo che si amalgami all’arredamento, per un effetto attuale, un po’ scandinavo? Sceglieremo un poster, o un set di poster, magari con slogan, con colori in gradazione oppure analoghi, sia tra loro che con quelli del mobilio.

La ruota dei colori by vitaincasa (1)

Ho considerato le peculiarità della parete del soggiorno che più desideravo vestire con un quadro:

  • c’è un sottoscala a forma di parallelepipedo fuori-squadro, a destra…
  • … e a sinistra la scalinata, col corrimano in legno, che disegna una linea obliqua, stondata, ricurva verso la parete in oggetto;
  • è collocata in un punto del soggiorno leggermente in ombra.

Ho scelto un quadro non molto grande, a sviluppo orizzontale, che rimane ben distanziato dal sottoscala, per non evidenziarne le asimmetrie. Inoltre, essendo la scalinata curva, è difficile individuare otticamente il centro della parete, e un quadro grande apparirebbe sempre fuori posto; invece, un quadro piccolo, e appunto orizzontale, ha come unico riferimento visivo il mobile sottostante.

A prima vista ci vorrebbe un quadro più grande – e forse un paio di centimetri in più si potevano effettivamente rischiare – ma aver scelto un quadro di piccole dimensioni offre la garanzia di distogliere l’attenzione dalle irregolarità, attirandola su di sé grazie soprattutto ai colori vivaci, ben bilanciati tra caldi e freddi, che illuminano e vivacizzano. Nella foto ad inizio pagina vedete il risultato (se vi piace, sappiate che lo stesso soggetto è disponibile anche in versione trittico).

Quando siete in “crisi da quadri”, vi consiglio di visitare la galleria di Bimago, offre un’ampia scelta di quadri, poster e sticker murali: troverete sicuramente l’ispirazione giusta. E se desiderate altre info, scrivetemi pure!

Le ultime novità su vitaincasa.com:

17 pensieri riguardo “Quando scegliere un quadro non è cosa facile

      1. No.
        E’ quella del mio “header”, la parte alta del blog.
        E’ una foto notturna riuscita molto bene anche nei dettagli (da web si capisce fino ad un certo punto, anche perché è tagliata), ora vedo se l’idea è frutto solo del mio “entusiasmo” per la vacanza, oppure se merita davvero la realizzazione.

        Piace a 1 persona

  1. I quadri in casa mia sono un tasto dolente!! Di solito li compriamo dopo un viaggio come ricordo e alla fine restano incartati per anni nella soffitta 😨😨. Adesso abbiamo il pallino per Schifano!! Siamo alla ricerca di un suo quadro… mi viene freddo 🥶🥶🥶

    "Mi piace"

    1. Sì, i quadri arredano molto… Portano colore… Il mio problema non è solo lo spazio in sé, ma il fatto che ho pareti molto irregolari per la presenza di elementi, come i fuori-squadro ahimé evidenti, e altre cose, che non rendono facile appendere un quadro senza che sembri storto qualcosa, o il quadro o la parete o altri elementi! -.-‘

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...