Alfabeto di moda: E di Ecopelle

Alfabeto di moda_ E di Ecopelle by vitaincasaPer il mio alfabeto di moda, siamo alla lettera E, la E di Ecopelle. I giubbini ed altri capi in “ecopelle” donano istantaneamente grinta ai nostri outfit ed hanno il vantaggio di essere più economici della vera pelle. Ma ho recentemente fatto una scoperta che non mi consentirà più di acquistare a cuor leggero capi in “ecopelle”. Perché? E perché ho scritto ecopelle tra virgolette? Continua a leggere “Alfabeto di moda: E di Ecopelle”

Alfabeto di moda: D di Due pezzi

Alfabeto di moda D di Due pezzi by vitaincasa (1)

Per il mio alfabeto di moda, siamo alla lettera D, la D di Due pezzi. Oggi, sentendo dire “due pezzi”, pensiamo al bikini. Invece nel buon tempo antico, neanche tanto lontano dai nostri giorni, il capo-base delle signore era l’abito, e il due pezzi nient’altro era che un tipo di abito, un’alternativa al più comune abito intero. Che si parli di costumi o abiti, la migliore definizione sintetica di “due pezzi” che sento di dare è “modello unico composto da due capi“. Scendiamo ora più nel dettaglio…

Continua a leggere “Alfabeto di moda: D di Due pezzi”

Alfabeto di moda: D di Dress code

Alfabeto di moda_ D di Dress code by vitaincasa (1)

Per il mio alfabeto di moda, siamo alla lettera D, la D di Dress code. Il dress code è un insieme di regole, spesso specifiche e stringenti, relative all’abbigliamento da adottare in talune situazioni. In questo breve post cercherò di fare una panoramica. La prima cosa da dire… è che si parte sempre dall’uomo: in base all’abbigliamento richiesto per i signori, si regoleranno le signore!

Continua a leggere “Alfabeto di moda: D di Dress code”

Alfabeto di moda: D di Dolcevita

Alfabeto di moda D di Dolcevita by vitaincasa

Per il mio alfabeto di moda, siamo alla lettera D, la D di Dolcevita. Il dolcevita per antonomasia appartiene alla famiglia dei maglioncini a collo alto; ma affinché sia un vero dolcevita non basta che il collo sia alto: dev’essere anche abbastanza lungo da essere risvoltato su sé stesso e piuttosto aderente al collo di chi lo indossa. Perciò si distingue sia dal lupetto, dal collo meno lungo e non risvoltato, che dal collo alto tout-court, il quale può essere morbido e ampio (quello che oggi si usa chiamare turtle-neck). Continua a leggere “Alfabeto di moda: D di Dolcevita”