Paurosi o spericolati – voi da che parte state?

sabbia-mareCari bambini, ci sono alcuni di voi che hanno paura dell’acqua, mentre altri sono fin troppo spericolati. E voi da che parte state?

Probabilmente state passando (o passerete) molto tempo al mare, con i genitori, i nonni, o con la colonia estiva.

Avete per caso paura di tuffarvi, di fare il bagno? Ci sono bambini che nelle piccole piscine gonfiabili starebbero ore a sguazzare e divertirsi, così come nella vasca da bagno di casa propria. Ma poi in una piscina vera, e peggio ancora al mare, hanno paura anche solo di bagnarsi i piedi. Come potete fare ad avvicinarvi all’acqua senza timore

  • Iniziate a prendere confidenza con pistole ad acqua o papere che spruzzano dal becco, insomma quei giocattoli tipicamente estivi: scoprirete che l’acqua può essere divertente!
  • Stesso discorso per i castelli di sabbia. Se iniziate ad avvicinarvi al bagnasciuga per riempire i secchielli di acqua di mare, piano piano prenderete confidenza con l’acqua e non avrete più paura.
  • Per le bambine: che ne dite di fare il bagno alla vostra bambola nel secchiello? Dovrete andare a riempirlo in mare però!
  • Quando finalmente riuscirete ad entrare in acqua, fatevi mettere o mettetevi da soli i braccioli gonfiabili, vi sentirete più sicuri.
  • Fare le bolle sott’acqua è divertente, piace a molti bambini, e quando si fa un corso di nuoto è la prima cosa che ti insegnano. A proposito, frequentare un corso di nuoto in piscina vi renderà più sicuri anche al mare.

nuoto-bambini.600

Siete invece dei bambini spericolati? Va bene non avere paura, ma bisogna stare sempre molto attenti. Come di certo vi hanno detto anche i vostri genitori, ci sono alcune cose importanti da ricordare:

  • Prima di fare il bagno, bisogna aspettare almeno 2 ore dopo la colazione e 3 ore dopo il pranzo.
  • Se siete molto accaldati, non lanciatevi a razzo in mezzo all’acqua. Bagnatevi un po’ alla volta, prima le gambe, poi le braccia, per ultime la pancia e la testa.
  • I materassini gonfiabili possono portarvi facilmente al largo, quindi state sempre attenti a non allontanarvi dalla riva quando li usate.
  • Anche se sapete nuotare, non allontanatevi mai dalla vista dei genitori o del bagnino.
  • Se vi tuffate nell’acqua troppo bassa, rischiate di sbattere sul fondo e farvi molto male! Tra l’altro sul fondo potrebbero esserci degli scogli nascosti!
  • Nei fiumi o nei laghi di solito non si può fare il bagno: nei fiumi perché ci possono essere correnti molto forti, anche se l’acqua è bassa, inoltre il fondo limaccioso fa scivolare; nei laghi, specie se artificiali, possono esserci punte di alberi sommersi o altri ostacoli in cui rimanere impigliati; inoltre è molto più difficile nuotare nell’acqua dolce, il corpo sembra più “pesante” rispetto a quando si nuota al mare.
  • Al mare controllate la bandierina presso la torretta del bagnino: se è rossa non si può fare il bagno (perché il mare può essere mosso o le acque troppo torbide). Se la bandierina è verde, via libera!

Photo credits: qui e qui.

Annunci

8 thoughts on “Paurosi o spericolati – voi da che parte state?

  1. Per anni ho insegnato nuoto soprattutto ai bambini dai 3 ai 10 anni…ne ho viste di tutti i colori! Chi non stava fermo un minuto ed era sempre sott’acqua e chi neanche si sedeva sul bordo della piscina per paura di bagnarsi. Buona giornata!

    Liked by 1 persona

  2. Consigli preziosissimi a prescindere dall’età secondo me.
    Io da piccola ho avuto tantissima paura causata da un niente ma non volevo entrare in acqua poi una mattina ho preso e sono entrata da sola, così, di colpo e da lì è stato puro amore. Ero già strana lo so. ;P

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...