Essere più produttive in casa: 7 idee

Essere più produttive in casaLa casa è il luogo del relax, ma è anche il luogo in cui dobbiamo svolgere dei compiti, diversi da quelli professionali, ma pur sempre attività, incombenze, lavoretti vari. Ci sono delle insidie che rischiano di rallentarci o persino ostacolarci, però ci sono anche delle semplici strategie che ci aiutano ad essere più produttive, ed ottimizzare il tempo a disposizione. Ve ne parlerò basandomi sulle mie esperienze personali. 

1 Vestirsi subito

Certe volte, quando ho la mattina libera, la trascorro deliberatamente ed orgogliosamente in pigiama… Trovo sia il top del relax! Purtroppo è un lusso che non posso concedermi spesso. Quando ho da fare, ad esempio delle pulizie, la miglior strategia per essere attiva è vestirmi al più presto: una “prolungata permanenza all’interno del pigiama” mi istiga pericolosamente alla pigrizia e al procrastinare gli impegni – col rischio di ritrovarmi poi all’ora di pranzo a constatare che ormai è troppo tardi…

2 Svolgere qualche compito prima di colazione

Programmando la lavatrice la sera prima, posso stendere il bucato prima di colazione. Anche innaffiare le piante lo faccio preferibilmente di mattina presto. Sono solo piccoli esempi. Portare a compimento qualche compito prima del caffè mi fa iniziare la giornata alleggerita, con la soddisfazione di essermi già liberata di alcune incombenze.

3 Non perdere di vista l’obbiettivo

Se durante le pulizie del soggiorno apro casualmente un cassetto e scopro che dentro c’è il caos, il pensiero di interrompere le pulizie per dedicare “alcuni minuti”, “già che ci sono“, a riordinare il cassetto, è rischiosissimo: da cosa nasce cosa – potrei perder tempo a cercare una nuova collocazione per gli oggetti estratti dal cassetto, per fare un esempio – e alla fine impiegherei ben più di “alcuni minuti”, rischiando di non fare in tempo ad ultimare le pulizie del soggiorno, che erano il mio vero obbiettivo.

Essere più produttive a casa

4 Fare subito ciò che richiede meno di un minuto

Mentre non conviene aprire i potenziali “vasi di Pandora” di cui al punto precedente, trovo semplicemente saggio fare subito ogni cosa che richiede sicuramente meno di un minuto. Mettere un bicchiere nella lavastoviglie, infilare un paio di calzini nel cesto della biancheria… Sono piccole cose che non ha senso rimandare.

5 Alleggerire la casa del superfluo

Periodicamente cerco di fare del liberatorio decluttering: una casa sgombra del superfluo mi fa sentire meno “oppressa” e “sovraccarica”, e anche più attiva e dinamica.

6 Lasciare sgombri i piani di lavoro

Cerco di lasciare sempre dello spazio libero sui piani di lavoro (top della cucina, tavoli, scrivania): rende più “invitante” mettersi al lavoro, rispetto ad un piano ingombro. Provare per credere!

7 Attenzione a internet

Il peggior nemico della produttività quando sono a casa è internet! Da un lato mi da la possibilità di imparare tante cose, di trovare idee e spunti pratici ed utili, dall’altro succede spessissimo che penso di stare al pc solo due minuti e poi i minuti diventano… molti di più. Il fattore internet e il fattore pigiama del primo paragrafo, sommati insieme, sono una combo insidiosissima per me…

E voi che mi dite al riguardo?

Annunci

16 pensieri riguardo “Essere più produttive in casa: 7 idee

  1. Da maschietto:

    1 Vestirsi subito: mi alzo dal letto in 4 secondi netti, ma mi vesto solo dopo colazione
    2 Svolgere qualche compito prima di colazione: coccole al gatto, crocchette al gatto, acqua al gatto, lettiera del gatto
    3 Non perdere di vista l’obbiettivo: l’obiettivo è l’orologio: non posso fare tardi per andare al lavoro
    4 Fare subito ciò che richiede meno di un minuto: solo se è necessario
    5 Alleggerire la casa del superfluo: sì, ma non la mattina
    6 Lasciare sgombri i piani di lavoro: nessuno problema: la mia dote migliore è l’ordine
    7 Attenzione a internet: punto dolente, non tanto internet, quanto il cellulare. Magari sbircio WhatsApp e mi metto a rispondere, oppure mi viene voglia di una ‘impellente’ partita ad Angry Birds… facendomi perdere tempo prezioso

    Mi piace

  2. Internet è un’insidia, ma anche la radio fa’ la sua parte. Se sto ascoltando qualcosa che mi interessa “troppo” mi scoccia accendere un elettrodomestico rumoroso o uscire dalla stanza e perdo tempo. Per non parlare del giardino! Esco un attimo per gettare il pattume e rimango fuori un paio di ore tra aiuole e vasi (di Pandora :))
    Comunque la cosa peggiore sono i libri… letti o da leggere, di narrativa o su qualsiasi argomento: E in casa mia ce ne sono dappertutto.

    Mi piace

    1. Di me potrei dire: sono lenta, ma alla fine faccio tutto ugualmente! 🙂
      Ognuno deve trovare i suoi ritmi, e i tempi che sono più congeniali. Non si può vivere sempre sotto stress anche a casa no? L’organizzazione, le to-do-list, eccetera vanno bene fin tanto che sono un aiuto, uno strumento utile, non devono diventare una schiavitù. 🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...