Pasta e patate al pomodoro

Pasta e patate al pomodoro by vitaincasa x (3)

La ricetta di oggi è un primo piatto davvero semplice e casalingo, ma che, proprio come molti piatti semplici e casalinghi, regala belle soddisfazioni. Pochi ingredienti, che potremmo definire poveri, presenti probabilmente in tutte le nostre case: pasta, patate e passata di pomodoro. La pasta e patate al pomodoro non è una pastasciutta, e neppure una zuppa, né tantomeno una minestra: la consistenza infatti non è molto brodosa, bensì piuttosto densa, anzi, userei l’aggettivo “cremosa”, che va tanto di moda in cucina!

La pasta e patate al pomodoro che vi propongo si discosta dalla pasta e patate della tradizione napoletana, che è “in bianco” e arricchita dal formaggio. Possiamo dire che è una versione semplificata, colorata e… alleggerita. Mi spiego meglio: essendo a base di pasta e patate non possiamo definirla proprio light, ma i grassi sono decisamente pochi rispetto alla maggior parte dei primi piatti: solo un filo di buon olio d’oliva. E niente soffritti!

Vi svelo quale è secondo me l’accortezza che è importante avere perché un piatto di pasta e patate al pomodoro sia veramente squisito: tenere la pasta al dente, affinché la sua consistenza sia piacevolmente definita rispetto alle patate, che invece devono essere ben morbide, quasi sfaldate!

Vi lascio ora ai pochi ingredienti e al procedimento per realizzare un ottimo piatto di pasta e patate al pomodoro.

Pasta e patate al pomodoro by vitaincasa (2)

Ingredienti per 2 porzioni

  • 2 patate medie
  • 150 g di pastina formato ditaloni rigati
  • 1/2 bicchiere di passata di pomodoro
  • 1 costa di sedano non tanto grande
  • 1/2 cucchiaino di dado granulare
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

  1. Pelare le patate e tagliarle a tocchetti; mondare e tritare il sedano. Raccogliere patate e sedano in una pentola, insieme ad un filo d’olio, il dado granulare, un piccolo pizzico di sale e la passata di pomodoro. Coprire a filo di acqua bollente e, da quando riprende il bollore, cuocere per 12-15 minuti (dipende dalla dimensione dei tocchetti di patata).
  2. Unire i ditaloni rigati e cuocerli al dente; mescolare spesso durante la cottura per controllare che non si attacchi sul fondo, e se necessario diluire con un goccio di acqua bollente. Servire la pasta e patate al pomodoro calda, completata con un filo d’olio a crudo e una spolverata di pepe a piacere.

La ricetta della pasta e patate al pomodoro è ispirata da I quaderni di Alice n. 22 “Patate”.

La pasta e patate al pomodoro è un piatto “di magro“, dunque adatto a questo periodo di Quaresima. Ma si può preparare in qualsiasi occasione in cui si desideri un pranzetto semplice che sa di casa: qualcuno lo definirebbe un onesto comfort food!

Anche se io ho scoperto solo di recente questo piatto, sono certa che molti di voi lettori lo conoscono bene e magari hanno una loro ricetta personale, tramandata dalla tradizione di famiglia! E’ vero? Fatemi sapere nei commenti, e se avete una ricetta simile pubblicata sul vostro blog, linkatela, mi farebbe piacere!

A presto!

3 pensieri riguardo “Pasta e patate al pomodoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...