Cortesie per gli ospiti… in bagno

Cortesie per gli ospiti in bagno by vitaincasa (1)

Quando invitiamo ospiti a casa, dobbiamo pensare a tutti, e fare in modo che tutti possano sentirsi a proprio agio. In questo articolo vorrei concentrarmi su alcune attenzioni extra da osservare in bagno. Dato che ognuno ha una sensibilità diversa, il bagno che useranno gli ospiti dovrebbe essere organizzato in modo da tranquillizzare anche chi è più sensibile. Il bagno, del resto, è la stanza il cui stato può pregiudicare l’impressione di tutta la casa ed è praticamente certo che qualche ospite avrà bisogno di usarlo.

Oltre alle attenzioni standard da osservare per il bagno destinato agli ospiti, che potete trovare QUI, vi suggerisco alcune idee aggiuntive che possono rivelarsi preziose sempre, ma, secondo me, specialmente in questo periodo particolare: accanto a chi riprenderebbe la vita “di prima” come niente fosse (salvo dover rispettare le regole imposte), ci sono altri per i quali il Covid non è solo uno spauracchio e sta ancora bene sull’attenti! Queste ultime persone certi dettagli li apprezzano molto.

Le lavette

Le lavette sono dei mini-asciugamani, generalmente venduti in set comprensivi di cestino per tenerle in ordine. Ogni ospite ne userà una, perciò è una soluzione molto igienica. Le lavette vanno posizionate accanto al lavello. Ho notato che diversi ospiti si fanno scrupoli ad usarle… Perché non sono ancora molto diffuse, e alcuni non le conoscono; chi le conosce, forse si trova in imbarazzo perché non sa dove lasciare le lavette usate. Per questo, potremmo dire espressamente agli ospiti di sentirsi liberi di usare le lavette, quando ci chiedono di andare in bagno; e potremmo disporre un cestino vuoto accanto a quello pieno, dove possono essere depositate le lavette usate. Se non c’è posto per un cestino vuoto, avremo l’accortezza di andare ogni tanto a controllare se ci sono lavette usate in giro e farle “sparire”.

Cortesie per gli ospiti in bagno by vitaincasa

I kleenex

Le lavette sono eleganti ed ecologiche, perché sono lavabili e riutilizzabili come qualsiasi asciugamano, ma se gli ospiti sono numerosi, non basteranno come numero, a meno che non ne abbiamo diversi set. L’alternativa sono i kleenex nelle pratiche confezioni in cartoncino: una volta usati si gettano nel cestino dei rifiuti e probabilmente suscitano meno perplessità tra gli ospiti.

L’asciugamano bianco

Se non abbiamo spazio per posizionare un set di lavette o una scatola di kleenex, e dobbiamo usare per forza l’asciugamano classico, scegliamone almeno uno bianco, o comunque chiaro, perché ispira un senso di maggior freschezza e pulizia. Quando gli ospiti sono numerosi, non è male cambiare l’asciugamano a metà serata.

Il sapone

E’ decisamente preferibile il sapone liquido. Controlliamo che il barattolo erogatore sia pieno e pulito esternamente prima dell’arrivo degli ospiti. La saponetta è un’opzione percepita “meno igienica”, ma, se non vogliamo farne a meno, assicuriamoci che sia nuova, o almeno non troppo consumata; ogni tanto, durante la serata, controlleremo ed asciugheremo gli eventuali ristagni d’acqua nel porta-saponetta.

E voi, state osservando qualche attenzione in più per i vostri ospiti in questo periodo? Vi sembrano esagerate le idee che vi ho proposto o le trovate utili?

26 pensieri riguardo “Cortesie per gli ospiti… in bagno

    1. Eheh, hai trovato proprio l’espressione giusta… “La processione”! In alcune circostanze, come la nascita di un bimbo, è proprio quello che succede! E poi, se capita la tale zia che non era mai venuta prima a trovarti, andare in bagno può essere anche un’occasione di sbirciare, o sbaglio? Spero che queste cose non succedano più! XD

      "Mi piace"

  1. Consigli veramente utili. Pensa che io vivo come poco igienico il “tasto” dell’erogatore del sapone liquido… La saponetta basta “sciacquarla” mentre ci bagniamo le mani e poi ci insaponiamo. Non ultimo gli erogatori ci fanno consumare più plastica e infatti, ultimamente, stanno ritornando di moda le saponette (che io adoro).

    Piace a 1 persona

    1. Io stessa preferisco la saponetta! 🙂 Non sapevo stessero tornando di moda. Ricordo ancora la leggendaria Camay…
      Però mia mamma mi ha ripetuto fin da piccola che sulla saponetta possono rimanere dei residui, e quando “si è fuori casa” è meglio usare il sapone liquido 🙂 Queste parole mi sono rimaste sempre in mente, e di conseguenza nel bagno degli ospiti tengo solo il sapone liquido. Ho preso un barattolo erogatore di ceramica (quello nella seconda foto) che posso riempire con qualsiasi sapone liquido, e compero le eco-ricariche per ridurre l’impatto ambientale della plastica.

      Piace a 1 persona

  2. Bello e utile articolo. Non hai esagerato, anzi, sei stata molto utile. In effetti il bagno deve essere pulito e perfetto sempre. A maggior ragione se ci sono ospiti. Le lavette le uso nelle uscite, p.es. nello zaino, occupano poco spazio e … rientrando da una camminata…cambio scarponi…piedi nel ruscello…😍. Ma ne farò un buon uso anche a casa per gli ospiti. Grazie per la dritta. Buona serata.😘👋👋

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...