Letture consigliate… le natalizie

14.Christmas decor by vitaincasa (1)

Oggi è la quarta domenica di Avvento. Ci siamo quasi! Manca davvero poco al Natale. Per l’appuntamento di oggi con le Letture consigliate… le natalizie, vi propongo come tema “i bambini“, perché il Natale è la festa al cui centro c’è un Bambino. Allora gli articoli che vi segnalo oggi sono tutti a tema bambini. Il primo post riguarda un libro che io ho apprezzato molto e che può essere un’idea regalo per un’amica neo-mamma. Il secondo un mini-tutorial per fare delle scarpette da bambini con i bicchieri di plastica (scarpette finte, non indossabili eh!). Il terzo infine parla di un film che pur essendo “poco impegnato” trasmette secondo me un bellissimo messaggio: Se hai un bimbo non sei a mani vuote!

Un libro sui bambini – Non esistono i manuali di istruzioni per i bambini… Ognuno è a sé, ma con qualche punto in comune. Un libro non darà mai tutte le risposte, tuttavia questo, così ben fatto, ben organizzato, è davvero utile da consultare in caso di piccoli dubbi, specie se si è mamme inesperte. Lo consiglio (anche come idea regalo per neomamme!)

#illatorosa pink book


Scarpette da bebè fatte con i bicchieri di plastica – Non ho proposto molti tutorial su questo blog. Ecco uno dei rari esempi! Le scarpette da bebè fatte con i bicchieri di plastica sono un simpatico ferma-pacco per regali da fare a neo-mamme o bimbi piccoli. Se fatte con bicchieri rossi e nastri bianchi saranno perfettamente a tema natalizio!

scarpette da bebè con i bicchieri di plastica


Se hai un bimbo non sei a mani vuote – Un film non in atmosfera natalizia, ma che parla di una bambina nata in condizioni precarie e non ideali… che eppure non porta guai alla sua giovanissima mamma. Anzi, la cui vera vita inizia proprio con la nascita della figlia! La porterà infatti ad una rivoluzione positiva, non facile, ma dai frutti impensati.

Qui dove batte il cuore by vitaincasa

Pubblicità

14 pensieri riguardo “Letture consigliate… le natalizie

  1. Ricordo i libri che ci vennero regalati quando diventammo genitori.
    In effetti si possono trovare spunti utili, ma come al solito è l’esperienza diretta a fare “crescere” il genitore e fargli fare esperienza diretta.

    Alcuni suggerimenti sono/erano controversi, per esempio “lasciare che il bambino pianga”.
    Può essere vero, ma in un condominio dopo 2 ore i vicini vengono a suonarti il campanello.

    Meglio i libri sui sintomi semplici (nasino chiuso, rigurgito, febbre) perché offrono spunti semplici senza farsi prendere dal panico.

    Piace a 1 persona

      1. L’unico che ho trovato un po’ utile è quello relativo alle “malattie” dei piccoli, che spaziava dai raffreddori alle 5°-6° malattia, con il discorso sui vaccini, alimentazione, etc.

        Gli altri… una lettura, troppo teorica e poco pratica.

        "Mi piace"

        1. Questo libro che ho segnalato è piuttosto preciso, ben organizzato, e non l’ho letto tutto d’un fiato, semplicemente quando mi veniva in mente qualche curiosità cercavo l’argomento o gli argomenti che mi servivano. Mi ha dato molta tranquillità perché è scritto con garbo, umanità, ma anche con un tono professionale. Tratta anche questi piccoli malanni dei bambini 🙂 Ormai per te immagino che siano ricordi lontani a cui puoi ripensare col giusto distacco.

          Piace a 1 persona

      1. A me piace la sorpresa negli occhi (e nelle parole) sia quando scopro queste creazioni sia quando le regalo a qualcuno … ringraziamenti per l’oggetto in sè ma anche stupore per come e con cosa è stato realizzato. Grazie ancora e buona giornata.👋👋

        Piace a 1 persona

          1. No. Non cambiare. Fai e continua a fare quello che ti piace fare, con la “confezione” come piace a te. Parlo per esperienza personale, per come mi comporto io…le idee sul web vanno bene ma poi preparo con i colori/materiali/confezioni che più mi ispirano, che ho in casa, che trovo interessanti a me. Se guardo le vetrine è tutto un bianco, un beige … sono i miei colori preferiti (per il vestiario, assieme al nero😀) ma non voglio essere (scusa) “una pecora”.
            Buona Vigilia di Vigilia cara.🎅🎄👋👋

            Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...