Torta salata di cipolle e pancetta

IMG_1719 (2).jpg

Talvolta alimenti considerati poveri si rivelano ingredienti strepitosi per realizzare piatti ricchi di sapore. E’ il caso della cipolla! Si usa dire “mangia pane e cipolle” per indicare chi è in ristrettezze economiche. Però se sostituiamo il pane con la pasta sfoglia e aggiungiamo qualche aroma… Il risultato è una sfiziosità dall’aspetto rustico ma dal tocco ricercato… Come la torta salata di cipolle e pancetta

L’abbinamento di cipolle e pancetta è tipico di molti piatti rustici, dei contadini di una volta, ed è ancora oggi comune nella tradizione culinaria casalinga. Ma in questa torta salata ci sono anche miele ed aceto balsamico, che conferiscono una nota più dolce e ricercata al tutto. Attenzione, miele ed aceto sono in così piccola dose da non coprire il gusto degli ingredienti protagonisti, bensì esaltano soltanto la dolcezza naturale delle cipolle e contrastano appena con la sapidità della pancetta. Piccolo appunto sul miele: potete usare quello di acacia, delicato e poco invadente, ma vi suggerisco di provare anche quello di castagno, più particolare. A voi la scelta!

Le torte salate sono un jolly per quelle occasioni in cui si ha necessità di una cena veloce (non tanto da preparare quanto da consumare!), oppure possono essere servite come antipasto! In particolare, la torta salata di cipolle e pancetta farà un figurone per aprire un pranzo rustico. Ecco la ricetta…

IMG_1724 (2).jpg

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 450 g di cipolle dorate pulite
  • 100 g di pancetta tesa dolce affettata
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • timo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 noce di burro
  • 2 cucchiai (rasi) di olio d’oliva

Procedimento

  1. Affettare le cipolle piuttosto sottilmente e tritare la pancetta lasciando due fettine intere. Scaldare l’olio e il burro in una padella abbastanza capiente, far rosolare la pancetta finché non è croccante (ma non bruciata!), aggiungere le cipolle e farle cuocere 15 minuti mescolando di tanto in tanto. Salare e pepare con moderazione; insaporire con il miele, l’aceto ed il timo. Cuocere ancora per alcuni minuti poi spegnere la fiamma.
  2. Srotolare la pasta sfoglia (eventualmente tolta dal frigo in anticipo, secondo le indicazioni riportate sulla confezione) all’interno di uno stampo per crostate, preferibilmente col fondo amovibile, e ripiegare la parte in eccesso verso l’interno a formare un cordoncino. Bucherellare il fondo con la forchetta e riempire con le cipolle. Tagliare la pancetta rimanente a striscioline e disporle sulla superficie della torta in modo decorativo.
  3. Cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per circa 30 minuti (controllare anche in questo caso le indicazioni sulla confezione della pasta sfoglia). Servire la torta salata di cipolle e pancetta calda o tiepida.

Parla di “profumo di bistrot” l’autrice della ricetta da cui ho tratto ispirazione, alludendo alla somiglianza di questa torta salata con le tarte servite nei bistrot francesi… Infatti le cipolle sono molto usate nella cucina d’oltralpe, in piatti non solo rustici, ma anche raffinati, e decisamente gourmand! Per accentuare questa declinazione delicata delle cipolle, ho scelto la pasta sfoglia, anziché la brisée prevista dalla ricetta originale – che potete consultare su La tarte maison.

Annunci

17 pensieri riguardo “Torta salata di cipolle e pancetta

  1. Adoro le cipolle, e anche io le uso spesso nelle torte salate, di solito faccio una composta di cipolle rosse caramellate, ma proverò la tua ricetta! E ti seguirò con piacere! Anche io amo la vita “domestica”, ultimamente viene spesso sottovalutata, forse perchè noi donzelle ci stiamo troppo omologando agli uomini…ma perché mai dovremmo farlo, visto che siamo creature così imperfettamente perfette???

    Liked by 1 persona

    1. Ciao, grazie della visita! Trovo che la vita domestica in fondo riguardi anche gli uomini, noi possiamo viverla aggiungendo quel tocco in più… 😉
      Riguardo alle cipolle, se ti piacciono, non perdere la prossima ricetta (giovedì prossimo) perché le protagoniste saranno ancora loro! 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...