Costumi 2018: come riconoscere i più attuali?

costumi 2018.jpg

La mia personale mini-guida per orientarsi nel… mare di proposte

Modelli e fantasie

Più è meglio“, sembra dire la moda mare 2018: tra rouches e volant il tessuto abbonda. E poi stampe variopinte (l’alternativa? Il rosa-shocking).

Tre stampe:

  1. Tropical – Foglie e fiori caratterizzano la colorata stampa tropical: annoverata tra le tendenze moda primavera-estate 2018, è approdata anche al beach-wear!
  2. Paisley – Una volta si chiamava “fantasia cachemire”, oggi “paisley”: è un motivo d’ispirazione vegetale a forma di goccia, di origine persiana. Lo troviamo su costumi di ogni forma, ed è un pattern adatto sia alle giovanissime che alle signore.
  3. Righe – Le righe sono attualissime sui costumi da bagno: maxi o mini, dai classici abbinamenti marinari bianco/blu e bianco/rosso fino al più fresco bianco/rosa. Attenzione all’effetto ottico “allargante” delle righe orizzontali!

Cinque dettagli:

  1. Rouches sulle spalline – Avevo parlato dei costumi con le rouches tre anni fa (qui l’articolo); allora era una “nicchia” della moda mare, oggi si afferma come una delle tendenze principali!
  2. Incrocio sotto il seno – L’anno scorso scoprivamo quelli che furono chiamati, forse impropriamente, costumi bandeau (qui l’articolo): top “a fascia”, contaminati dal “triangolo”, caratterizzati dall’incrocio sotto il seno. Quest’anno tale tendenza si consolida, approdando anche ai modelli di reggiseno più strutturati.
  3. Stile Bardot – La grande novità dell’anno sono i costumi “stile Bardot”: scollatura a barchetta ed ampio volant ad incorniciare le spalle. Non solo un costume, ma un top che, con un paio di shorts, si può indossare anche per un informale aperitivo in spiaggia.
  4. Vita alta – Rispetto agli anni passati, aumenta la quantità di tessuto anche sugli slip. I più attuali sono a vita alta! Poco male per l’abbronzatura, tanto, anche fuori dalla spiaggia, pantaloni e gonne sono ormai a vita alta!
  5. Vita bassa con volant – Resistono ovviamente alcuni modelli a vita bassa, attualizzati, ça va sans dire, da un civettuolo volant.

Nell’immagine in alto, da sinistra

  • Costume intero con stampa tropical e rouches sulle spalline.
  • Bikini rosa shocking con push-up incrociato sotto il seno e slip con volant.
  • Bikini con top stile Bardot e slip a vita alta, che riunisce la fantasia a righe con quella paisley (tutto Calzedonia).

Colore e tessuto

costumi 2018 viola

C’è chi non rinuncia ai “grandi classici”: il due pezzi sportivo, l’intero basic, il sempre amato triangolo! Per rinnovare questi modelli evergreen, basta scegliere con oculatezza il colore e il tessuto…

Un colore:

Viola – Il colore dell’anno contagia la moda mare. Il bello del viola è che, nelle opportune tonalità, sta bene anche a chi è poco abbronzata! La tendenza dei costumi viola, inizialmente poco pubblicizzata, si è diffusa rapidamente da quando Elena Santarelli l’ha lanciata attraverso Instagram.

Un tessuto:

Velluto – I costumi vellutati, attualissimi, grazie alla riflettenza della luce, conferiscono un effetto cangiante, interpretando in modo glamour e rendendo inconfondibili anche i modelli più basici.

Nell’immagine in basso, da sinistra:

  • Bikini sportivo, intero basic e bikini a triangolo in velluto viola (tutto Mermazing; l’intero è proprio quello scelto da Elena Santarelli per sé e per la figlia – perché esiste anche la versione baby! – qui la foto).
Annunci

8 pensieri riguardo “Costumi 2018: come riconoscere i più attuali?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...