Riso alla creola

Riso alla creola

Ricordate quando, qualche estate fa, vi proposi un articolo sullo stile creola? Era l’anno 2017 e la moda proponeva molti abiti ispirati proprio ai costumi tradizionali delle donne creole. Oggi vorrei riportarvi un po’ a quelle evocazioni caraibiche, ma passando al lato… culinario! Vi propongo infatti il gustoso riso alla creola – una ricetta leggermente rivisitata, come accade spesso quando un piatto tipico di un paese viene esportato in un altro, ma che mantiene la sua anima esotica.

Alla creola” non indica solo il mix di ingredienti utilizzati, ma anche il metodo di preparare il riso. Per realizzare questo piatto, infatti, occorre fare una cosa che… di solito non si fa: lavare il riso! Il lavaggio elimina buona parte dell’amido, per questo è sconsigliato se si intende cucinare il risotto (non verrebbe cremoso!). Ma è un passaggio necessario per ottenere la base perfetta del riso alla creola. Il riso viene poi cotto per assorbimento, come spiegherò nel procedimento.

In questi giorni di fine estate, spero di farvi sognare con questa ricetta esotica. La dedico specialmente a chi ha nostalgia delle vacanze appena concluse… E sogna già il prossimo viaggio!

Riso alla creola by vitaincasa (1)

Ingredienti per 2 porzioni

  • 1/2 cipolla
  • 1/2 peperone giallo o rosso
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 2-3 cucchiai di polpa di pomodoro
  • sale e pepe q.b.
  • 125 g di riso basmati
  • 50 g di buon prosciutto cotto a dadini (consigliato il prosciutto di Praga)
  • 50 g di salamino piccante
  • 125 g di gamberetti surgelati
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 350 ml di brodo bollente

Procedimento

  1. Scaldare l’olio in una pentola antiaderente. Affettare finemente la cipolla e tagliare il peperone a piccole striscioline. Farli rosolare per qualche istante, poi aggiungere la polpa di pomodoro, salare con moderazione, pepare (se piace) e cuocere per 10 minuti col coperchio.
  2. Sciacquare il riso basmati e sgocciolarlo bene, unirlo alle verdure insieme al prosciutto cotto e al salamino piccante tagliato a rondelle. Versare 350 ml di brodo bollente, mescolare e coprire col coperchio; lasciar cuocere, a fuoco basso, senza più mescolare, per 9 minuti circa (controllare le indicazioni sulla confezione, ma attenzione a non stracuocere il riso, tenendo in considerazione gli ulteriori 5 minuti previsti nel passaggio successivo).
  3. Aggiungere ora i gamberetti e il prezzemolo tritato finemente; se il riso appare troppo asciutto, versare un mestolino di brodo. Viceversa se è troppo liquido togliere il coperchio. Cuocere ancora 5 minuti. Al termine mescolare e servire il riso alla creola ben caldo.

Un consiglio: usare un coperchio che chiuda bene, come un coperchio in silicone. In alternativa, da qualche parte ho letto che si può mettere sopra la pentola prima un foglio di alluminio e poi il coperchio, per assicurare maggiore aderenza. Se il coperchio non chiude bene l’acqua evapora troppo rapidamente, e gli ingredienti rischiano di attaccarsi alla pentola.

La ricetta del riso alla creola è ispirata da un vecchio numero di Donna Moderna di cui conservo una pagina nella mia “raccolta di ricette sparse”, composta, oltre che da ritagli di giornale, anche da vari foglietti scritti a mano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...