Collage in attesa di Pasqua

Collage in attesa di Pasqua bu vitaincasaPiantare – Pare sia comune avvicinarsi alla coltivazione nei periodi di crisi. Anch’io ho sentito questo richiamo: approfittando del maggior tempo trascorso a casa, ho deciso di coltivare qualcosa. La prima cosa che ho piantato è stato l’aglio. Avete presente quando acquistate l’aglio e, se non lo usate presto, inizia a germogliare? Ecco, ne avevo uno così, e invece di buttarlo, ho separato gli spicchi per poi piantarli in un vaso.

Aspettare – La seconda cosa che ho piantato è stata una cipolla rossa, anch’essa germogliata… Tra le mie colture è quella di cui aspetto con più impazienza il momento del raccolto, perché ho “grandi progetti”: il giorno stesso in cui l’ho piantata, infatti, ho scoperto l’invitante ricetta di una quiche proprio a base di cipolla rossa fresca!…

Sansevieria – Spero di aver maggior fortuna con l’orticoltura che con le piante d’appartamento. Purtroppo delle piante da interni rimesse alle mie cure, poche sopravvivono a lungo. Una, tuttavia, si sta rivelando molto longeva, e la raccomando a tutti coloro che amano il verde ma non sono pratici di piante: la sansevieria! È resistente, non richiede cure particolari, s’accontenta di poca luce, e pochissima acqua. Inoltre, secondo studi della Nasa, pare che la sansevieria purifichi l’aria di casa!

Quadretti – La Pasqua sarà probabilmente sottotono, per la crisi che stiamo vivendo e l’incertezza per il futuro, ma credo che vada comunque celebrata, con freschezza e semplicità. Quel giorno vorrei apparecchiare la tavola, per la prima volta quest’anno, con la tovaglia a quadretti colorati, che considero la più primaverile delle mie tovaglie.

Ulivo – Ieri è stata la domenica delle palme, giorno in cui da tradizione si prende qualche rametto di ulivo benedetto da portare a casa fino all’anno successivo. Quest’anno non è stato possibile. Fortunatamente ho i rametti dell’anno scorso ancora tutti interi; ne ho anche uno più recente: mi era stato portato come souvenir dalla Terrasanta, quando si poteva ancora viaggiare, era solo qualche mese fa ma sembra passato tanto tempo!

Andrà tutto bene – All’inizio della quarantena è nato lo slogan “andrà tutto bene“, come messaggio d’incoraggiamento collettivo. Dopo poche settimane, è emerso che non stava andando tutto bene, e qualcuno ha iniziato a chiedersi se non fosse irrispettoso verso le famiglie più colpite continuare ad inneggiare “andrà tutto bene”. Per delicatezza, non ho appeso cartelloni alla finestra. Ma in casa ho realizzato una chalkboard-art a tema, per mantenere l’ottimismo.


Leggi anche: Trasferire un’immagine su una lavagna


 

10 pensieri riguardo “Collage in attesa di Pasqua

  1. Io invece ho raggiunto la chiesa della mia parrocchia, e come speravo c’erano i rametti di ulivo per coloro che ne avessero voluto.
    Mi ero anche fatto la “autocertificazione”: “sto andando verso la chiesa per prendere un ramo d’ulivo”.

    Piace a 1 persona

  2. Non sapevo della pianta che purifica l aria!!!!
    Me la devo segnare.
    Domenica delle palme tanto anomala questa eh..mio padre è disperato xché alle funzioni in chiesa della settimana Santa ci teneva tantissimo..credo sia anche perché le ricordano mia madre(scomparsa 2 anni fa) la quale credo oggi ne soffrirebbe molto della chiusura delle chiese… ho provato a spiegare 100 volte la gravita del contagio se si facessero messe a pasqua ma a quasi ottanta anni mio padre fatica ad accettarlo .
    Mi piange il cuore saperlo divido da noi quel giorno….era tradizione venissero tutti da me..invece no …
    Chissà trovino una cura a sto virus ,chissà i contagi calino e piano riusciremo a rivederci,certo con cautela con mascherina credo x un anno , ma a rivederci almeno, x gli abbracci servirà ancora più tempo mi sa..
    Buon lunedì lucia

    Piace a 2 people

  3. “La Pasqua sarà probabilmente sottotono, per la crisi che stiamo vivendo e l’incertezza per il futuro, ma credo che vada comunque celebrata, con freschezza e semplicità.” Splendida frase, che sottoscrivo in pieno.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...